I diritti di riproduzione delle opere di Giacinto Cerone, di proprietà degli eredi ovvero di proprietà di terzi, spettano agli Eredi Cerone.

La riproduzione delle opere di Giacinto Cerone è affidata alla tutela della SIAE ed è subordinata all’autorizzazione rilasciata a cura della Sezione O.L.A.F. della SIAE.

La riproduzione effettuata senza la preventiva autorizzazione costituisce violazione del diritto d’autore, perseguibile legalmente e penalmente sanzionabile.

L’autorizzazione rilasciata ai fini dell’utilizzazione economica lascia salvo ed impregiudicato il diritto morale d’autore, che deve pertanto essere sempre pienamente rispettato, qualunque sia la forma della riproduzione autorizzata (fotografica, cinematografica, digitale etc.).
A tal fine, gli Eredi Cerone e, per questi, l’Archivio Giacinto Cerone si riserva il diritto di valutare la qualità della riproduzione sulla base di “prove di stampa”.

Le autorizzazioni alla riproduzione andranno richieste compilando apposito formulario, Mod. 342/AF, che può essere scaricato dal sito Internet della S.I.A.E. ovvero richiesto alla Sezione O.L.A.F. della S.I.A.E., contattando il numero di telefono 06 59901 (Centralino S.I.A.E.)